Rabbia Higuain, a fine partita ce n’è per tutti: da Bonucci a Dybala…all’arbitro-VIDEO

© foto www.imagephotoagency.it

Rabbia Higuain a fine partita, l’argentino non si da pace per quel rigore mancato nei confronti di Conti, quasi allo scontro con Bonucci

Non doveva neanche giocare ed invece entra e fa tutto ciò che dovrebbe fare, esattamente come fosse la sua ultima partita al Milan. Parliamo ovviamente di Higuain, in campo solo nella ripresa per via di un malessere fisico accusato poco prima del match. All’intervallo si scalda lavorando con i compagni ma sempre tirato in volto e dopo aver salutato gli ex compagni di squadra in panchina. E sono proprio gli ex compagni a fargli saltare nuovamente i nervi, a fine partita (dopo aver causato il giallo di Dybala) esce sconfitto malamente discutendo con Bonucci per via del rigore non concesso da Banti. Ciò che fa arrabbiare Higuain e tutta la panchina rossonera è la decisione dell’arbitro di non verificare neanche al Var quanto accaduto in area di rigore. Perchè? Non se lo spiega Higuan, il quale al triplice fischio arriva addirittura quasi allo scontro con Bonucci imitando il fallo palese e visibile a velocità normale di Emre Can su Conti. Il terzino del Milan al momento non protesta, l’azione prosegue e si conclude con un cartellino giallo per Rodriguez.

PROTAGONISTA ASSOLUTO: Insomma Higuain riesce a prendersi ugualmente la scena e a farsi coinvolgere emotivamente a prescindere da tutto, a prescindere dal fatto che vada via o meno e che sia entrato solo a partita in corso. Perdere così fa male, la necessità ora di discutere la decisione di Banti è palese perchè non è possibile vedere una cosa del genere, soprattutto oggi che la tecnologia c’è ed usufruirne toglierebbe ogni dubbio. L’argentino non si da pace così come Gattuso che invece avrà altri pensieri, l’espulsione di Kessie, il quale perde la testa lasciando la squadra in 10, la prova altalenante di Castillejo (per essere eufemistici) e le incertezze di Paquetà in un ruolo che sicuramente non è il suo. Quanto ad Higuain, se davvero dovesse andare via lascerebbe comunque una bella immagine, quella rabbia frustrante per una sconfitta ingiusta che dovrà sicuramente far discutere e riflettere.