Connettiti con noi

News

Primavera, cronaca e tabellino del pareggio contro l’Empoli

Dario Bombelli

Pubblicato

su

Oddi

Primavera Milan: a Empoli apre un gol di Olzer, ma nella ripresa Belardinelli obbliga al pareggio. 1-1 il risultato finale

Un pareggio fedele alla gara, che sta stretto al Milan visto il primo tempo ma anche all’Empoli dopo la ripresa. La nostra Primavera ha ottenuto il secondo 1-1 consecutivo in trasferta dopo quello di Sassuolo, un punto che muove ancora la classifica senza però permettere un grande salto in avanti. Rammarico e sollievo per la squadra: rammarico per l’ottimo primo tempo con il vantaggio grazie all’ottava rete stagionale di capitan Olzer e diverse altre occasioni; sollievo per l’opaca ripresa con il pari di Belardinelli – favorito da una incertezza di Jungdal – e qualche palla-gol di troppo concessa.

I rossoneri, non al completo per via di alcune assenze importanti, hanno comunque giocato una prestazione positiva in casa di un avversario in forma, allungando la striscia di risultati utili e accorciando le distanze dal Sassuolo (-2), ovvero l’attuale ultima posizione per raggiungere i playoff. Nella prossima 22° giornata di campionato, sabato 8 maggio alle 11.00, il Diavolo ospiterà la Lazio al Vismara.

LA CRONACA

Prima volta da titolare in campionato per Filì e Robotti, si rivede Capone. Pronti, via e il Milan produce ripetute azioni offensive: Robotti manda alto da pochi passi, Hvalic devia il tentativo dalla distanza di Kerkez e Capone viene fermato in area in meno di un quarto d’ora. Proprio al 15′ gol di Olzer: grande giocata di Roback che arriva al tiro, respinge corto il portiere e Jack ribadisce in rete. La partita è veloce, rossoneri in predominio e sempre pericolosi: Roback al 20′ spizza impreciso e al 29′ strozza troppo la conclusione. Robotti con un destro dal limite al 31′, Olzer con un mancino su punizione defilata al 38′ e Filì con una incornata sugli sviluppi di un angolo al 41′ scaldano ancora le mani a Hvalic. A ridosso del riposo si vede l’Empoli, sale in cattedra Jungdal (dà una mano anche la traversa): miracoloso su Belardinelli e poi attento su Baldanzi.

In avvio di ripresa sembra non cambiare il copione del match, ma all’improvviso al 52′ gli azzurri trovano il pareggio: da corner, Jungdal esce male e non trattiene, per Belardinelli è facile appoggiare a porta vuota. Ora l’inerzia favorisce i padroni di casa, più volte vicini al sorpasso: Belardinelli al 66′ non inquadra lo specchio di testa sottomisura e qualche istante dopo da ottima posizione impegna Jungdal. Al 71′ Asllani si inserisce in corsa rendendosi molto pericoloso, Andreas di nuovo provvidenziale. Diavolo che cambia pelle, cinque i cambi, ma non marcia. Anche se l’ultima occasione capita all’84’ a N’Gbesso, alla sua botta dice di no il portiere avversario. Triplice fischio allo scadere di quattro minuti di recuperi.

Questo il commento finale di Mister Giunti: “Sono molto soddisfatto. Avevamo tante assenze, ma chi è sceso in campo ha giocato una prova importante come atteggiamento. I ragazzi hanno dato tutto, alla fine erano stremati. La prima mezz’ora è stata perfetta. Potevano anche andare 2-0, poi com’era prevedibile siamo calati e l’Empoli ha meritato il pareggio. Complimenti all’Empoli per la qualità del suo gioco e di tanti suoi calciatori. È stata una gara sempre aperta e bella da vedere. Questo punto ci permette di dare continuità di risultati ma soprattutto di prestazioni, la classifica è buona e adesso andiamo avanti col sorriso. Sono davvero contento per il ritorno di Capone, ha sofferto molto a stare fermo per diversi mesi“.

IL TABELLINO

EMPOLI-MILAN 1-1

EMPOLI (4-3-1-2): Hvalic; Donati, Siniega, Pezzola, Rizza; Degli Innocenti (1’st Fazzini), Asllani, Belardinelli; Baldanzi (48’st Lombardi); Lipari (11’st Bozhanaj), Klimavičius (40’st Ekong). A disp.: Biagini; Fradella, Martini, Morelli, Riccioni; Sidibe, Simic; Manfredi. All.: Buscè.

MILAN (4-3-2-1): Jungdal; Coubis, Filì (26’st Cretti), Obaretin, Kerkez (30’st Oddi); Di Gesù, Frigerio, Robotti (15’st Bright); Capone (15’st N’Gbesso), Olzer (31’st Saco); Roback. A disp.: Moleri, Pseftis; Tolomello; Rossi. All.: Giunti.

Arbitro: Cavaliere di Paola.
Gol: 15′ Olzer (M), 7’st Belardinelli (E).
Ammoniti: 33′ Di Gesù (M).

Fonte: acmilan.com

Advertisement