Pioli: «I giocatori non vanno condannati. Ci sono risposte positive»

Conferenza Pioli LIVE: ecco le parole del tecnico rossonero al termine della gara di Serie A Milan-Lecce questa sera a San Siro

In conferenza stampa Stefano Pioli ha commentato la partita: «C’è da lavorare, la partita mi darà tanti spunti, molti positivi e altri negativi. Ci vuole una lettura delle situazioni più chiara perché serve attenzione per 90 minuti».

Sulle indicazioni ricevute dai giocatori: «I singoli giocatori non vanno condannati. Ho avuto risposte positive sulla disponibilità e sull’approccio, ma è mancata la lucidità».

Sugli errori dei più esperti: «Non c’è un Milan giovane e un vecchio. Le qualità ci sono per dei risultati. Al 92esimo eravamo in vantaggio, dobbiamo leggere meglio le situazioni. Non ci sono né giovani né vecchi, siamo il Milan e dobbiamo dare soddisfazioni».

Sulla coesistenza tra Piatek e Leao: «Leao in questi giorni era più brillante. Era più adatto per andare in profondità. All’intervallo il dottore mi aveva segnalato un problema fisico per il giocatore. Non mi pregiudico nulla sul futuro».