Milan-Juventus, arbitra Damato: c’è un piacevole precedente

© foto www.imagephotoagency.it

E’ Antonio Damato l’arbitro designato per la direzione della finalissima di Coppa Italia, che si terrà a Roma mercoledì tra Milan e Juventus. I tifosi ricordano un piacevole precedente

Mercoledì 9 maggio, ore 20:45, Milan e Juventus si affronteranno nella finale di Coppa Italia. A dirigere il match sarà l’arbitro Antonio Damato della sezione AIA di Barletta, il quarto uomo sarà Marco Guida, Var invece assegnato a Massimiliano Irrati. I precedenti con le due squadre avversarie in campionato sono in equilibrio: un 3-0 a favore dei rossoneri nella stagione 2010 e un 3-1 a favore dei bianconeri nel 2015. C’è inoltre un piacevolissimo precedente per i tifosi rossoneri tra Damato e Milan-Juve: la finale di Supercoppa Italiana vinta dai rossoneri nella stagione 2016/17.

Per quanto riguarda la storia dell’arbitro 45enne con i due club separatamente, abbiamo un bilancio complessivo con la Juventus di 16 vittorie, 5 pareggi, 6 sconfitte, mentre con il Milan ha collezionato 24 arbitraggi, di cui 13 vittorie, 6 pareggi, 5 sconfitte. Precedenti che sorridono ad entrambe le squadre; Damato è un arbitro di esperienza e affidabilità, la sua designazione sembra essere la scelta migliore considerata l’importanza del match e i tifosi rossoneri sognano, con lui il Milan ha già battuto la Juve in finale.

Articolo precedente
Milan-Juve, gli scommettitori puntano sui bianconeri
Prossimo articolo
Kalinic GattusoCalciomercato Milan, vicino l’accordo per la cessione di Kalinic in Cina