Milan, Gattuso studia la formazione: due novità

Milan gol
© foto www.imagephotoagency.it

Nella rifinitura di stamattina, in vista del match di domani, Gattuso ha lavorato sugli interpreti migliori per il suo 4-3-3: due novità rispetto ai pronostici

Nella mattinata di oggi Gattuso a provato a Milanello la formazione che affronterà la Juventus nella finale di Coppa Italia. Il tecnico calabrese ha ancora dei nodi da sciogliere, ma tra le scelte attuate hanno avuto particolare spicco quelle di Cutrone e Locatelli. Il numero 63 rossonero sembrava, negli ultimi giorni, essere sfavorito per giocare già dal primo minuto, con la preferenza che sembrava essere ricaduta su Kalinic, grazie alla sua esperienza per questo tipo di partite. Nella giornata di oggi però Gattuso sembra aver cambiato le carte in tavola e la freschezza, la grinta e la corsa di Cutrone sembrano aver definitivamente convinto il tecnico calabrese.

A centrocampo invece l’incognita era sempre riguardante il regista: Negli ultimi giorni Biglia sembrava aver dato segnali di grande ripresa, dopo l’infortunio in cui è incappato il mese scorso. Il giocatore argentino infatti è stato convocato per il match cruciale, ma con ogni probabilità, a prendere le chiavi del centrocampo rossonero domani sera, dal primo minuto, sarà Locatelli, provato oggi da Gattuso nella formazione titolare.

Articolo precedente
DonnarummaMilan, voci Psg-Donnarumma: ma Gigio pensa alla finale
Prossimo articolo
gallianiGalliani svela un retroscena su Pirlo: «La trattativa per lui si fece in macchina insieme al procuratore di Inzaghi»