Connettiti con noi

Milan Women

Milan Femminile, Bergamaschi è l’MVP del mese di aprile: il comunicato

Pubblicato

su

Valentina Bergamaschi, giocatrice del Milan Femminile, è stata premiata come MVP del mese di aprile in Serie A

Valentina Bergamaschi premiata come MVP della Serie A Femminile nel mese di Aprile. Il comunicato dell’AIC: «La corsa del Milan femminile continua ad aprile con due vittorie nette della squadra rossonera che riscattano anche la partita di andata delle semifinali di Coppa Italia contro la Juventus giocando un ritorno molto più incisivo. Una delle artefici principali di queste prove importanti è Valentina Bergamaschi, che tra gol realizzati, assist e concretezza sul campo ha dimostrato un valore rilevante.

Durante la delicata sfida di campionato contro l’Empoli, che per il Milan significa recuperare il terzo posto in classifica, la centrocampista del Milan segna la prima rete dopo sette minuti: dalla fascia destra, Laura Agard piazza un cross lungo che rimbalza in area di rigore, mettendo in controtempo Aurora De Rita. Dietro di lei, Valentina Bergamaschi segue il rimbalzo della palla e si gira per colpirla, con un tocco di destro fulmineo e bellissimo.

Contro il Pomigliano, inoltre, la capitana del Milan si fa trovare di nuovo pronta nei primi minuti di gioco su un assist di Lindsey Thomas che prende il tempo a tutta la difesa e serve un rasoterra davanti alla porta per la compagna che arriva in corsa, controlla e infila in porta. Il secondo gol della giornata di Bergamaschi è stato invece una prodezza d’area: calcia il destro che scavalca Sara Cetinja.

Valentina Bergamaschi però non è solo gol: è anche determinazione e intelligenza tattica, che mette a servizio della squadra e sfodera nei momenti più complicati, traducendoli in corse sui corridoi laterali, passaggi in verticale, cross offensivi e in fase difensiva una certa capacità di contrasto.

Valentina Bergamaschi è stata una delle maggiori artefici del cambiamento di rotta del Milan da gennaio in avanti, riuscendo a trovare continuità e incidendo nei meccanismi della squadra a più livelli.»

Advertisement
Advertisement

Focus sul Milan femminile

Advertisement