Calciomercato Milan, perché potrebbe essere giusto cedere Bonaventura e Suso

© foto Db Milano 08/04/2018 - campionato di calcio serie A / Milan-Sassuolo / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Giacomo Bonaventura

Bonaventura e Suso sono diventati due problemi per il Milan. Il club rossonero potrebbe ricavare dalla cessione di entrambi i giocatori soldi utili da reinvestire nel mercato. Liberando la squadra rossonera da due problemi

Le ultime due stagioni hanno visto il passaggio di Bonaventura a Suso da “giocatori fondamentali” a “problemi per la squadra”, adesso il loro futuro sembra lontano dal Milan. Il club rossonero potrebbe ricavare soldi utili da reinvestire nel mercato, rinforzando la rosa con l’acquisto di esterni e centrocampisti che non rallentino troppo la manovra.

BONAVENTURA – Nelle ultime settimane ha mandato all’esasperazione il tifo milanista. Quando ha palla tra i piedi la perde spesso, sporattutto in zone pericolose del campo, creando problemi alla propria difesa. Quando va al tiro non riesce mai ad inquadrare la porta. Nei movimenti senza palla è spesso un problema per la squadra rossonera perché va ad impedire a Calhanoglu di accentrarsi e a Rodriguez di sovrapporsi, impedendo alla sua squadra uno svolgimento fluido della manovra. In fase difensiva non copre mai e soprattutto, cosa da non sottovalutare, è sotto la tutela di Mino Raiola uomo poco gradito alla dirigenza rossonera. Con il contratto in scadenza nel 2020, l’estate prossima potrebbe essere l’ultima occasione per poter ricavare qualcosa dalla sua cessione.

SUSO – L’esterno spagnolo da la sensazione di giocare svogliato, come se ormai avesse deciso di andarsene. Nell’uno contro uno è diventato prevedibile, tutti i difensori lo mandano sul destro, limitandone l’efficacia. Quando rientra sul sinistro manda spesso fuori tempo i suoi compagni e, per quanto Gattuso non lo ammetta mai, la sua presenza in rosa obbliga il Milan a giocare con due esterni senza poter contemplare la possibilità di schierarsi con due punte di ruolo. Il Liverpool e Klopp lo corteggiano ormai da diverso tempo, per il Milan potrebbe essere l’occasione giusta per far cassa e contemporaneamente acquistare giocatori più duttili per il progetto tattico di Gattuso.

Articolo precedente
BonaventuraMilan-Napoli, la tattica: c’è un problema Bonaventura per Rodriguez
Prossimo articolo
Morata ConteCommissione caso Morata, ecco spiegata la verità