Le richieste di Ibrahimovic spaventano il Milan: Leonardo vira su Pato

ibrahimovic
© foto www.imagephotoagency.it

Ibrahimovic chiede al Milan un ingaggio monstre per tornare in rossonero. Leonardo avrebbe quindi pensato a Pato in alternativa

Il Milan è alla ricerca di un rinforzo in attacco per poter avere sostituti all’altezza nel caso in cui il 4-4-2 diventi il modulo di riferimento. Il primo nome sul taccuino del direttore generale Leonardo è quello di Zlatan Ibrahimovic. I rossoneri hanno intavolato da tempo le trattative per il ritorno dello svedese tanto che ci sarebbe stato un fitto scambio di messaggi in cui l’attaccante ha confermato il suo desiderio di vestire nuovamente la maglia del Milan. Il bomber di Malmo recentemente ha dichiarato di non voler partire in prestito ma quello che sta davvero rallentando la lieta conclusione di questa operazione è l’elevato ingaggio chiesto dallo svedese. Secondo quanto riporta Sportmediaset, Ibrahimovic avrebbe chiesto un contratto di 18 mesi a 6 milioni di euro di ingaggio. Per i rossoneri lo svedese è certamente la prima scelta ma le sue necessità economiche hanno fatto storcere il naso a Leonardo.

Nel caso non si riuscisse a riportare in rossonero l’attuale centravanti dei Los Angeles Galaxy, la dirigenza del Milan ha comunque un piano B. Tutte le strade portano quindi ad Alexandre Pato, che nel 2018 ha segnato 19 gol in 31 presenze con il Tianjin Quanjian. Il brasiliano è tornato a giocare a buoni livelli ma c’è da chiedersi se possa essere ancora competitivo in un campionato decisamente più difficile rispetto a quello cinese.

Articolo precedente
Milan, senti Nocerino: «Ibra? Vado a prenderlo io, Gattuso un fenomeno»
Prossimo articolo
SusoSuso è vicino alla firma del rinnovo: tutti i dettagli