Infantino (FIFA): «Favorevole a Salary Cap e tetto a spese sul mercato»

© foto Gianni Infantino, presidente Fifa

Gianni Infantino parla a tutte le associazioni FIFA elencando alcune proposte interessanti riguardo il futuro del calcio mondiale

Intervenuto attraverso un video messaggio alle 211 associazioni membri dell’organo di governo del calcio mondiale, Gianni Infantino, presidente della Fifa ha parlato delle future proposte avanzate per migliorare la rogolamentazione nel calcio: «Il nostro futuro potrà essere definito solo discutendone con voi, le associazioni membri della FIFA. Perché voi siete la FIFA. E vi assicuro che non possiamo e non prenderemo decisioni in riunioni tra un piccolo gruppo di persone dietro qualche porta di servizio. Ora tocca a voi».

«Per quanto riguarda gli aspetti finanziari e di governance – dice Infantino – ho sentito alcune proposte interessanti su una vasta gamma di argomenti: il salary cap, la limitazione delle indennità di trasferimento o altri meccanismi di tassazione, all’eventuale obbligo per le federazioni, gli organizzatori di competizioni e i club di costituire riserve o di contribuire a un fondo d’emergenza che può essere d’aiuto nelle ore di bisogno come ora». 

PARERE FAVOREVOLE – «Personalmente sono a favore di una regolamentazione finanziaria più chiara e rigorosa, che imponga la piena trasparenza e i principi di una buona governance, e che non si limiti solo al sistema dei trasferimenti, ma all’intero ecosistema del calcio. La FIFA sta già facendo molto lavoro in questo settore, anche se ci troviamo di fronte ad alcuni forti interessi acquisiti e personali che si oppongono alla nostra richiesta di una migliore governance globale nel nostro sport». Ha conlcuso Infantino.