Hernandez, la propensione al goal che cancella le sbavature difensive

Theo Hernandez
© foto www.imagephotoagency.it

Hernandez goaleador di un Milan che mai come in questo periodo ha sofferto in fase realizzativa, goal di Bologna a parte se pur fondamentali

Hernandez, qualche sbavatura difensiva di troppo, ma un senso del goal talmente vivo e vibrante da far dimenticare gli errori commessi dietro in virtù di una propensione all’attacco da invidia.

LUI E PIATEK- come ricorda Tuttosport, tra i rossoneri è il giocatore che, con Krzysztof Piatek, ha segnato di più ma attenzione: il polacco su 4 goal totali ne ha messi a segno 3 su rigore.

I GRANDI COME LUI- Ma la storia del Milan racconta di altri terzini goleador, uno su tutti Aldo Maldera, sul podio, dopo aver concluso una stagione con ben 9 reti all’attivo. Al secondo posto Serginho, 5 reti nella stagione 2004-2005, una sola in più di quelle finora siglate da Theo.