Connettiti con noi

HANNO DETTO

Giacinti: «In questo momento ho due obiettivi precisi in testa»

Pubblicato

su

Giacinti ha svelato come voglia a tutti i costi vincere la Coppa Italia e prolungare il suo contratto con il Milan

Valentina Giacinti, intervistata da Sky Sport, ha parlato dei suoi obiettivi in questo finale di stagione.

FINALE DI COPPA ITALIA: «È il sogno di entrambe le squadre alzare questo trofeo. La stiamo vivendo in modo sereno e siamo serene, cerchiamo di tenere lontana la tensione dalla nostra testa».

SULLE MOTIVAZIONI DOPO LA CHAMPIONS: «Sicuramente l’importanza della Coppa ci ha portato lì con la testa. Non era facile la qualificazione in Champions, c’era un gran Sassuolo che ci ha tenuto testa fino all’ultimo. Una volta conquistata la Champions è stato normale inconsciamente avere la testa già alla finale».

SU BARTOLI: «La grande forza di Eli è l’aggressività e la grinta, bisogna rispondere con grinta e cattiveria. Dobbiamo essere 11 Bartoli contro una Bartoli».

SUL FUTURO: «Essere capitano non è una cosa messa a caso, io personalmente sto bene qui. Stiamo lavorando per prolungare il contratto, sono innamorata di questa società. Spero di restarci il più a lungo possibile».

SULLA POLEMICHE DELLA NAZIONALE CANTANTI: «Sono rimasta delusa, sinceramente non mi aspettavo che nel 2021 ci fossero ancora questo tipo di persone. Spero che qualcuno prenda posizione, mi fa molto piacere che la Juventus scenda in campo perché noi siamo giocatrici, siamo atlete ma soprattutto siamo donne. Non esiste una cosa del genere, sono contenta anche che il Milan faccia parte di un’organizzazione che si occupa delle discriminazioni verso noi donne. Questo messaggio deve passare, deve passare anche che stasera si debba donare ma rimane comunque un fatto agghiacciante».