Connettiti con noi

News

Coronavirus, Galliani: «Sarà un calcio più povero, non può continuare come prima»

Dario Bombelli

Pubblicato

su

Galliani

L’amministratore delegato del Monza Adriano Galliani ha commentato l’attuale e futura situazione del calcio

Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza ed ex dirigente rossonero, ha parlato alla Gazzetta dello Sport del futuro che coinvolgerà il calcio durante e dopo questa emergenza Coronavirus. Queste le sue dichiarazioni:

«Sarà un calcio un po’ più povero, perché il mondo lo sarà. Ci sarà un ridimensionamento temporaneo, come per tutte le altre attività. L’Europa e il mondo sono in difficoltà, il calcio non può pensare di continuare come prima».

Advertisement