Capuano: «Un Milan con tetto salariale da 2 milioni non è più il Milan»

Pioli
© foto www.imagephotoagency.it

Giovanni Capuano si è espresso su Twitter riguardo alla decisione del Milan di stravolgere nuovamente il proprio progetto societario

Intervenuto su Twitter Giovanni Capuano, giornalista di Panorama e de Il Sole 24 Ore, si è espresso sulla decisione del Milan di affidare il futuro progetto tecnico a Ralf Rangnick. Ecco le sue parole:

«La ricerca degli equilibri di bilancio è sacra, a maggior ragione dopo gli ultimi passivi. Ma un Milan con il tetto salariale a 2 milioni di euro semplicemente non è più il Milan. La seconda Inter di Thohir, per fare un esempio, aveva almeno 6-7 giocatori oltre quel limite».