Calhanoglu salvo, esclusa la frattura del mignolo

Calhanoglu
© foto www.imagephotoagency.it

Hakan Calhanoglu ha abbandonato il campo per un fastidio alla mano, la lastra ha escluso la frattura del mignolo

Dopo il pareggio e i punti persi, il Milan ha dovuto fare i conti anche con diversi problemi fisici riportati dai giocatori negli spogliatoi, Hakan Calhanoglu è uscito per un fastidio al mignolo, mentre Musacchio ha ricevuto un trauma cranico. Entrambi i giocatori non hanno riportato infortuni seri, le condizioni potranno essere valutate con calma perché quasi sicuramente non ci saranno in campo Giovedì.

CALHANOGLU – La sostituzione avvenuta ieri sera sembrava essere stata effettuata per inserire forze fresche, anche nel finale di partita contro la Roma Castillejo era stato messo in campo per dare freschezza e vivacità all’attacco rossonero. Il cambio durante la partita di ieri, a differenza della sfida contro la Roma, è avvenuto per un piccolo problema fisico, il giocatore turco ha abbandonato il campo per un dolore al mignolo. I sintomi lasciavano presagire il peggio, ma la lastra fatta questa mattina ha escluso la rottura del dito. Gli esami strumentali hanno evidenziato solamente un ematoma. Il giocatore potrà recuperare energie senza problemi, quasi sicuramente Giovedì sera ci sarà spazio per Samuel Castillejo contro il Dudelange.

MUSACCHIO – Matteo Musacchio ha riportato dei problemi fisici al termine della partita, il giocatore argentino ha terminato la gara con un trauma cranico. I tifosi del Milan potrebbero finalmente vedere all’opera Mattia Caldara, Gattuso potrebbe dargli questa possibilità sfruttando il piccolo infortunio capitato al centrale rossonero.