Cagliari e Milan a confronto: come si presentano le due squadre a questa sfida

Higuain
© foto www.imagephotoagency.it

Tutto pronto per Cagliari-Milan, ancora qualche analisi sulle condizioni delle due squadre, apparse entrambe in crescita

Due settimane fa il Milan batteva la Roma mentre il Cagliari superava l’Atalanta a Bergamo, un gran colpo che metteva in luce l’ottimo stato di salute della squadra sarda allenata da Maran, uno che fa giocare bene le proprie squadre, soprattutto sul piano atletico. L’ultimo precedente in Sardegna vide la vittoria del Milan per 2-1 con doppietta di Kessié a ribaltare il vantaggio iniziale di Barella. Il risultato più frequente in terra sarda è il pari per 1-1, registrato ben 8 volte. In totale sono 36 i precedenti con 5 vittorie per il Cagliari, 16 pareggi e 15 vittorie. In totale il Milan è la squadra contro cui il Cagliari ha perso più partite in Serie A (39). Negli ultimi 17 scontri,  il Milan ha sempre trovato la rete: nel parziale i rossoneri ne hanno segnate almeno due in 11 occasioni.

QUI CAGLIARI – Quattro punti nelle prime tre partite di campionato, nella prima giornata sconfitta esterna con l’Empoli per 2-0, poi il pari per 2-2 con il Sassuolo e come sopra riportato, la vittoria esterna di Bergamo per 1-0.

QUI MILAN – Due gare giocate ed una da recuperare ad Ottobre con il Genoa, 3 punti totali e 4 goal subiti in due partite. Troppi per Gennaro Gattuso che per questa gara chiede la massima concentrazione soprattutto al reparto difensivo. Tridente d’attacco confermato in blocco con Calhanoglu, Higuain e Suso. Biglia partirà titolare davanti alla difesa con Kessie e Bonaventura. Problema alla caviglia (trauma distorsivo ma con l’esclusione di lesioni gravi) per Cutrone con l’Under 21.

LE PROBABILI FORMAZIONI

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Klavan, Romagna, Padoin; Castro, Bradaric, Barella; Ionita; Sau, Pavoletti. A disposizione: Aresti, Rafael, Faragò, Pajac, Andreolli, Pisacane, Lykogiannis, Cigarini, Dessena, J.Pedro, Cerri, Farias. Allenatore: Maran

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu. A disposizione: Reina, Simic, Abate, Caldara, Borini, Laxalt, Mauri, Bertolacci, Bakayoko, Halilovic, Castillejo, Allenatore: Gattuso

ARBITRO: Abisso della sezione di Palermo.

Articolo precedente
Milan, l’avversario Maran: «rossoneri forti, ma per noi è uno stimolo»
Prossimo articolo
Tifosi MilanelloMilan a Cagliari, decollo ed atterraggio: grande l’entusiasmo da parte dei tifosi