Biglia, frecciata a Gattuso: «L’anno scorso giocavamo solo in ripartenza»

Biglia
© foto www.imagephotoagency.it

Lucas Biglia critica il gioco di Gennaro Gattuso nella scorsa stagione e sposa la tattica di Marco Giampaolo

Ieri vi aveva accennato come le prime dichiarazioni di Lucas Biglia potevano celare una critica velata nei confronti di Gennaro Gattuso. In effetti una conferma è arriva oggi, quando l’argentino ha sottolineato la diversità del gioco del Milan rispetto alla scorsa stagione. Con Ringhi i rossoneri giocavano prevalentemente in difesa, puntando tutto sui contropiedi e sui lanci lunghi per l’isolato Piatek. Questo il succo del discorso del regista che, pur avendo ragione su molti concetti, ha di fatto attaccato la gestione del proprio ex allenatore:

«Con Gattuso aspettavamo un po’ di più, facevamo prevalentemente ripartenza, con Giampaolo invece facciamo pressing alto, cercando di avere il possesso del pallone. I nuovi acquisti? Devono integrarsi, sono arrivati più tardi degli altri ed hanno bisogno di tempo assimilare i concetti trasmessi dal mister» ha dichiarato a Sport Mediaset.

Dietro a queste parole probabilmente c’è anche la voglia di riscatto dopo una stagione passata in panchina. Gattuso aveva sempre preferito Bakayoko davanti alla difesa piuttosto che un giocatore di impostazione, motivo per cui l’ex Lazio era stato messo ai margini. Nonostante una condotta sempre diligente e professionale, Biglia non si è mai rassegnato al ruolo di panchinaro alle spalle del francese, soprattutto in seguito al caso Acerbi (che aveva creato non pochi problemi ai rossoneri e aveva incrinato il rapporto tra Ringhio e Bakayoko).

Forse anche per questo motivo l’argentino ha scelto di rimanere al Milan, rifiutando l’offerta del Boca Juniors e mettendosi in gioco con Giampaolo. Con il nuovo mister sembra essere nata un’intesa particolare che attualmente ha relegato Ismael Bennacer in panchina. Le stesse parole sopraccitate sottolineano come i “nuovi acquisti debbano ancora integrarsi”. E anche nel derby Giampaolo potrebbe confermare la vecchia guardia a discapito degli ultimi arrivati. Clicca qui per le novità di formazione.