Antonio Donnarumma: Un milione di motivi per fare bene in Coppa Italia

© foto www.imagephotoagency.it

Stasera ha lui le chiavi e da quella porta non deve passare nulla. Antonio Donnarumma e una gara che vale un milione di euro

Questa sera Donnarumma sarà titolare e difenderà la porta del Milan. Nulla di strano, se non che di nome non fa Gianluigi, ma Antonio. Legame di sangue, fratello maggiore, questa sera cercherà di non far rimpiangere il numero 1 del Milan anche se sulla maglia porta il 99, anno di nascita. Non giocherà Begovic, appena arrivato e non ancora pronto per Stefano Pioli. Con Gigio non al meglio, Antonio dovrà dimostrare un’altra volta di saper sfruttare le occasioni e far tacere tutti quelli che parlano di quel contratto da un milione di euro all’anno che Mino Raiola gli ha fatto firmare nell’operazione fratellino minore.

I precedenti, anche se solamente due, sono favorevoli al 29enne terzo portiere rossonero. Ha giocato un derby di Coppa Italia in cui il Milan vinse 1 a 0 con un grande intervento su Joao Mario che salvò il risultato. La seconda presenza, parliamo di Europa League contro il Ludogorets, registra un’altra vittoria del Milan sempre per 1 a 0.
Come dice il detto, non c’è due senza tre e Antonio, anche oggi, è pronto a difendere quella porta e se servirà, lo farà con un milione di parate.