Ronaldinho lascia il carcere scortato dalla polizia: ora i domiciliari – VIDEO

Ronaldinho, le immagini del fuoriclasse che lascia (scortato dalla polizia) il carcere nel quale era recluso da un mese: ora farà i domiciliari

Dopo un mese di reclusione in carcere ora Ronaldinho ha lasciato, scortato dalla polizia la prigione paraguayana, e inizierà i domiciliari in un Hotel di Asuncion insieme al fratello: il Palmaroga.

L’ex pallone d’oro rossonero era in stato di fermo con l’accusa di essere entrato in Paraguay con un passaporto falsificato. Nei giorni scorsi il brasiliano aveva comunque avuto modo di mostrare la propria immensa classe calcistica nel torneo del carcere dove aveva realizzato 5 reti e 6 assist.