Rassegna Martedì 24 Settembre: Bennacer, Giampaolo ora è convinto

Stampa Rassegna
© foto @Twitter

Rassegna stampa di Martedì 24 settembre 2019: ecco le prime pagine di Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e Tuttosport

GAZZETTA DELLO SPORT RASSEGNA

Rassegna stampa, la Serie A sulla prima pagina centrale di Gazzetta: da oggi subito in campo e in Brescia-Juve (ore 21), il campionato riabbraccia un suo talento. Di nuovo in Balo. Mario si gioca la sua settima vita a 600 metri da casa, è all’ultima chiamata per ritrovare se stesso e l’Italia. Sarri senza Cristiano ko si affida a Dybala ed Higuain. Mai tanti goal! Sorpresa, non si segnava così dal 50-51. Tutti all’attacco, 123 reti nelle prime quattro giornate. Il Milan sulla colonna di destra, il club non ha gradito l’esclusione: Giampaolo ci ripensa, Bennacer torna titolare? Taglio alto, polemica Fifa. A Milano premiati i campioni del calcio. Messi-CR7: veleno alla Scala. L’argentino incoronato e Ronaldo non si presenta. Fifa furiosa chiama i top 11 sul palco e lo ignora.

 

CORRIERE DELLO SPORT

La Serie A sulla prima pagina del Corriere: Campionato senza sosta, alle 21 la Juve a Brescia, Ronaldo deve fermarsi.  CR7 salta e debutta Balo. Affaticamento muscolare: Sarri lascia a casa Cristiano che sui social polemizza con la Fifa per il premio a Messi. Niente sfida con Balotelli che torna in A dopo 3 anni. Colonna di destra, domani la Lazio a San Siro: Antonio cerca la quinta perla. Inter, Conte è da record. Se batte Inzaghi il tecnico nerazzurro migliora se stesso ed eguaglia Mancini che vinse le prime 5 nel 2016. Chiuso il caso Immobile. Ciro, la multa e poi la pace: “Ho sbagliato, ero nervoso, chiedo scusa alla Lazio e a Simone”. Taglio alto, razzismo: l’Uefa chiude le porte. Euro 2020, Romania, Slovacchia ed Ungheria senza tifosi. Ululati contro Dalbert, adesso indaga anche la Digos.

TUTTOSPORT

Brescia-Juve sulla prima pagina centrale di Tuttosport: Tonali, esami di Juve. In basso il Toro: Toro sveglia! Vietato sbagliare di nuovo. Premio Fifa, Messi the best, CR7 furioso. Ronaldo, schiaffo alla Fifa. Non va alla scala per protesta contro il mancato premio.