Rassegna del 26 maggio 2018

Stampa Rassegna
© foto @Twitter

La rassegna stampa dei quotidiani sportivi nazionali del 26 maggio 2018 di MilanNews24: ecco le prime pagine di Corriere dello Sport, Tuttosport e Gazzetta dello Sport

Corriere dello Sport

«Champions mondiale», apre così in prima pagina il quotidiano romano: Stasera a Kiev, ore 20:45, Real Madrid e Liverpool si scontreranno nella finale di Champions League. Zidane cerca la terza coppa, Klopp vuole fare la storia. Cr7 e Salah si giocano anche il pallone d’oro e sono 22 i giocatori che andranno in Russia. In taglio alto invece spazio per il calciomercato Juve: «Douglas Costa, offerta choc», il Manchester United è scatenato e Mourinho ha già pronti 85 milioni da mettere sul piatto per strappare il brasiliano alla Juventus. Il Corriere riporta come il Milan voglia continuare la propria programmazione nonostante la sentenza della Uefa prevista per metà giugno che potrebbe obbligare i rossoneri a rinunciare all’Europa League nella prossima stagione.

Tuttosport

Prima pagina che si apre con una super notizia di mercato: «Higuain-Chelsea, effetto Sarri». I piani inglesi dell’ex tecnico del Napoli sconvolgono il mercato, Sarri vuole portare a Londra il Pipita e Koulibaly: in questo caso la Juve rilancia per Morata e stringe per Pogba con lo United. De Laurentiis risponde regalando David Luiz ad Ancelotti. Spazio anche per il Milan, con le parole di Fassone: «L’Uefa non ci condizionerà»: l’ad rossonero ha dichiarato infatti che, qualunque siano le sanzioni a cui si dovrà andare incontro, il mercato del Diavolo non sarà condizionato, sottolineando che «Il Milan è più forte». Persiste intanto il dilemma Donnarumma. All’interno di Tuttosport è anche riportato un infittirsi dei contatti tra Elliot e Stephen Ross, miliardario americano interessato ad acquistare il Milan.

Gazzetta dello Sport

Si parla di mercato: «Sarri-Chelsea oh yes», c’è l’accordo e ora il nodo è la clausola del Napoli. La firma vicina spedisce Conte verso l’esonero, il tecnico tornerà quindi sul mercato. Spazio anche per i rossoneri: «Milan fuori dalle Coppe, filtra pessimismo sulla decisione Uefa». Fassone stesso ha ammesso ieri, dopo la conclusione del consiglio di amministrazione, la possibilità che il Milan vada incontro a questa dura sanzione, aggiungendo che in tal caso la campagna acquisti dovrà essere ridimensionata.

Articolo precedente
Fellaini, una nuova pretendente per il belga
Prossimo articolo
Yonghong Li MilanMilan, l’Uefa deve capire la differenza tra Li e il club