Pantaleo Corvino: «Trattai Hauge per il Lecce, ma poi il Milan…»

Pantaleo Corvino
© foto www.imagephotoagency.it

Pantaleo Corvino, direttore sportivo del Lecce, svela un importante retroscena di mercato riguardo Jens Petter Hauge, ecco le sue parole

Pantaleo Corvino, direttore dell’area tecnico-sportiva del Lecce, ha svelato ai microfoni della Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina un importante retroscena di mercato riguardante Hauge.

Sulla trattativa per Hauge: «Da tempo seguivo i tornei scandinavi per cercare opportunità a basso costo nei cosiddetti campionati alternativi. Così ho visto più volte all’opera Hauge nel Bodoe e mi ha colpito per le sue caratteristiche: in quella fase cercavo un’ala di qualità per il 4-3-3. Tant’è vero che ad agosto ho offerto due milioni al club norvegese attraverso il suo agente Atta, poi è arrivato il Milan e mi fa piacere che Jens Petter abbia colto questa opportunità di giocare in un grande club».

Sulla qualità del norvegese: «Predilige il piede destro e ama giocare a sinistra: in quella zona di campo è sempre pericoloso. Sia perché vede la porta ed è efficace in zona gol, ma anche perché riesce a servire molti assist ai compagni. È veloce e completo, e ha una forza fisica che gli permette di essere molto resistente».

Sulle prospettive del ragazzo: «Ha già dimostrato quanto vale segnando quel gol contro proprio i rossoneri al secondo turno preliminare di Europa League, con Ibrahimovic può solo crescere. Dategli tempo e diventerà certamente una delle certezze della nostra Serie A».