Nessuno tocchi Romagnoli e Piatek: il Milan fa muro

Romagnoli Piatek
© foto www.imagephotoagency.it

Alessio Romagnoli e Piatek non sono in vendita: il Milan fa muro intorno ai due giocatori che rappresenteranno la spina dorsale della prossima annata

Il Milan si appresta a vivere un finale di stagione emozionante in attesa di capire se alla fine sarà quarto posto e conseguente qualificazione in Champions. intanto però sono tante le voci di calciomercato riguardante non solo il mercato in entrata dei rossoneri ma anche quello in uscita: da Romagnoli a Piatek passando per Calhanoglu, Kessié e Suso. Se per gli ultimi tre il destino potrebbe essere lontano dal Milan anche alla luce della stagione non esattamente positiva, per i primi due (Romagnoli e Piatek) il Diavolo sembra aver fatto muro rispendendo al mittente ogni sondaggio effettuato nel corso di queste settimane.

Romangoli è il capitano e, anche se non pienamente leader, resta una colonna portante del progetto tecnico di Elliott; Piatek è stato l’investimento più oneroso del fondo americano che a gennaio ha speso 35 milioni sull’unghia per portarlo via dal Genoa. Due giocatori che rappresentano il presente e soprattutto il futuro del Milan, hanno appena 24 anni, e saranno spina dorsale in attesa di sapere che cosa ne sarà di Gattuso e Leonardo sempre più in bilico.