Connettiti con noi

News

Milan Primavera-Genoa 1-2: il campionato finisce con una sconfitta

Pubblicato

su

Milan Primavera-Genoa 1-2. Rossoneri sconfitti nell’ultima giornata di campionato. Decide un rigore di Serpe nel finale

Si chiude la stagione del Milan Primavera con una sconfitta. I rossoneri perdono 1-2 tra le mura del Vismara contro il Genoa dopo una buona prova complessiva. Nel finale un rigore di Serpe decide la gara. La squadra di Giunti conclude così il campionato al 10° posto con 41 punti.

Milan Primavera – Genoa 1-2: cronaca del match

FINISCE QUI! – Rossoneri sconfitti in casa dal Genoa nell’ultima giornata.

89′ GOL GENOA  – Serpe trasforma il penalty.

88′ RIGORE PER IL GENOA – Intervento ingenuo di Obaretin su Kallon.

81′ – Brivido in area di rigore, con Obaretin che anticipa l’uscita di Pseftis e crea una parabola su cui interviene Oddi prima che entri in rete.

75′ – Finale di gara equilibrato, con entrambe le squadre a caccia del gol della vittoria.

68′ ANCORA CAPONE! – L’attaccante ha un conto aperto con la porta genoana. Questa volta Agostini respinge il suo destro indirizzato all’angolino.

66′ CAPONE! – Il 10 riceve palla al limite dell’area e calcia con il mancino. Palla fuori di pochissimo.

64′ OCCASIONE MILAN! – Contropiede della squadra di Giunti con Capone che con una verticalizzazione mette N’Gbesso davanti al portiere. Il classe ’03 si fa ipnotizzare da Agostini e si divora il vantaggio.

63′ – Brambilla recupera un ottimo pallone al limite dell’area, ma il suo tiro è debole e centrale.

56′ – Ottimo avvio di secondo tempo dei rossoneri, che ci provano ancora con Bosisio ma il suo tiro è bloccato da Agostini. Nel proseguio dell’azione altro recupero in zona alta ed altro cross al centro dove stacca di testa Capone che non trova lo specchio della porta.

53′ GOOOL MILAN! – Pareggio del Milan con Frigerio. Il numero 7 trova un inserimento perfetto ed incorna di testa un bel cross di Oddi.

49′ OCCASIONE GENOA! – Pallone vagante al limite dell’area su cui arriva come un treno Besaggio. Gran destro di prima che sfiora l’incrocio dei pali.

46′ – Comincia il secondo tempo.

FINE PRIMO TEMPO – Rossoneri sotto di un gol dopo un avvio di gara difficile. Finale in crescendo con tante occasioni sprecate.

45′ OCCASIONE MILAN! – Capone recupera palla e parte in un 2 contro 3. Palla a Tonin che non è rapido a calciare subito e si fa rimontare dal difensore.

40′ OCCASIONE MILAN! – Sempre Mionic, il migliore fin qui dei rossoneri, che con un tocco si libera di due avversari e calcia a giro sul palo lontano. Ancora attento Agostini.

37′ – Buon momento per la squadra di Giunti. A provarci questa volta è Capone, sempre da fuori. Tiro troppo centrale per impensierire il portiere rossoblu.

36′ MIONIC! – Il centrocampista recupera palla ed arriva fino al limite dell’area dove prova il tiro con il destro. Vola Agostini e la mette in corner.

30′ – Milan che prova a tenere più il possesso, ma le occasioni scarseggiano.

22′ OCCASIONE GENOA – Contropiede micidiale dei rossoblù portato da Bessaggio. Il 10 manda davanti alla porta Eyango, bravo Pseftis a chiudere lo specchio ed intercettare la sua conclusione.

14′ – Tentativo di Capone dopo una combinazione con N’Gbesso. Rasoterra controllato senza difficoltà da Agostino.

11′ – Milan in difficoltà in questo inizio gara. Pochi spunti per i rossoneri.

8′ GOL GENOA – La sbloccano i rossoblù dopo un ottimo avvio con Besaggio.

6′ – Pericoloso il Genoa con un azione personale di Kallon. Il numero 11 arriva sul fondo e mette un cross rasoterra su cui non arriva nessuno dei suoi compagni.

1′ – Comincia il match.

14.30 – Le due squadra sono in campo per il riscaldamento.

Milan Primavera – Genoa 1-2: il tabellino

MARCATORI: 8′ Besaggio, 53′ Frigerio, 89′ Serpe

MILAN (4-3-3): Pseftis; Coubis (46′ Bosisio), Stanga (60′ Michelis), Obaretin, Oddi; Frigerio, Brambilla (68′ Saco), Mionic (60′ Robotti); Tonin, N’Gbesso (80′ Di Gesù), Capone. A disp.: Moleri, Desplanches, Kerkez, Cretti, Filì, Tolomello, Roback. All.: Giunti.

GENOA (3-5-2): Agostino; Dellepiane (46′ Boli), Dumbravanu, Gjini (68′ Marcandalli); Eyango (72′ Konig), Serpe, Sadiku (82′ Turchet), Besaggio, Boci; Kallon, Estrella (72′ Conti). A disp. Tononi, Della Pietra, De Angelis, Piccardo, Zaccone, Zielski, Della Pina. All. Chiappino

ARBITRO: Andrea Bordin
ASSISTENTI: Zempese – Torresan

AMMONITI: Capone, Conti, Obaretin
ESPULSI:

Advertisement