Milan, false le voci su Xia. Nessuna trattativa in corso

Fassone
© foto www.imagephotoagency.it

Negli ultimi giorni si è parlato di un possibile interesse del magnate cinese Xia per le quote del Milan

Il Milan contava molto sull’approvazione del Settlement Agreement da parte della Uefa, la risposta negativa arrivata dal massimo organo calcistico del vecchio continente, ha fatto ripiombare l’ambiente rossonero nel caos. Il “No” sta costringendo il club rossonero a rivedere i piani per il mercato estivo. Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, molto probabilmente, dovranno rinforzare la rosa senza contare sui soldi che sarebbero arrivati dalla partecipazione all’Europa League.

VENDITA DELLE QUOTE – L’imminente scadenza del rifinanziamento con Elliott sta creando molta incertezza sul futuro del club rossonero. Il mancato rifinanziamento porterà il Milan nelle mani del fondo americano, che provvederà nella ricerca di un nuovo acquirente. Yonghong Lì ha sempre rifiutato tutte le offerte ricevute, l’obiettivo della proprietà è quello di cedere il club rossonero, ne quello di far entrare nuovi acquirenti in società. Negli ultimi mesi sono usciti diversi nomi di presunti interessati alla presidenza della società, tra cui un fondo arabo, Rybolovlev e, per ultimo in ordine conologico, quello del magnate cinese Xia. L’interesse del magnate russo è stato smentito da un comunicato emesso dal Monaco, società di proprietà del magnate oligarca. La trattativa con Xia è asolutamente falsa. Infatti, secondo quanto riportato dal sito “Il Corriere del Calcio”, il nome dell’imprenditore cinese non è mai stato fatto all’interno del CdA del club rossonero, ne all’interno della sua sede.

Articolo precedente
Romagnoli infortunioMilan, occhio ai pezzi pregiati: la Juve su Romagnoli
Prossimo articolo
StrinicMilan, arriva l’annuncio di Strinic: «Ho firmato un triennale coi rossoneri»