Kakà, il calore dei tifosi è un brivido tra passato e futuro – VIDEO

Kakà
© foto Db Milano 23/11/2017 - Europa League / Milan-Austria Vienna / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Ricardo Kaka'

Anche Kakà a San Siro per la prima in casa del Milan, la risposta del pubblico è da brividi, un’emozione che il giocatore non riesce a trattenere

Serata magica anche per Ricardo Kakà osannato dai tifosi rossoneri, i quali hanno intonato per lui il mitico coro delle notti di Champions, quelle che hanno portato alla vittoria di Atene del 2007. Nel 2003, anno della vittoria di Manchester contro la Juventus non c’era ancora, arrivò proprio nel Milan campione d’Europa. Ieri sera canti e brividi, tanta l’emozione e la felicità per essere tornato in un gruppo che lo ha sempre amato e che sempre ricorderà le sue gesta da grande pallone d’oro.

PAROLE D’AMORE- «È bellissimo essere qua, sentire questi tifosi è un’emozione unica. Il ricordo più bello a San Siro? Sono tantissimi, tutte le vittorie sono momenti unici vissuti a San Siro. La vittoria dello Scudetto nel 2004 contro la Roma? Niente male. È un bel ricordo, abbiamo vinto il mio primo Scudetto con il Milan. È un bel ricordo, essere qui ancora per vedere una partita contro la Roma. Penso che  questo Milan possa fare bene ora che sono rientrati Polo e Leo in società, poi c’è Rino. Tutti hanno il DNA del Milan, ci vorrà tempo ma siamo sulla strada giusta».

Articolo precedente
Di FrancescoDi Francesco, analisi di una sconfitta pesante: il Milan carica, gioca e vince
Prossimo articolo
CutroneMilan-Roma, la reazione social dei giocatori dopo la vittoria