Il procuratore di Herrera chiude le porte al Milan: «Non parte a gennaio»

Hector Herrera non lascerà il Porto a gennaio, il procuratore del centrocampista messicano smentisce un accordo col Milan

Hector Herrera, uno dei giocatori più forti in scadenza di contratto a giugno, nelle scorse settimane era stato accostato a diversi club italiani tra cui anche il Milan. Il procuratore del giocatore però ha smentito in un intervista a Bola l’intenzione del proprio assistito di lasciare il Porto prima della scadenza naturale del proprio contratto: «Héctor non chiude la porta al rinnovo col Porto, ci sono stati colloqui con il presidente Pinto da Costa e tutto può succedere. Hector non si è impegnato con nessun club. Né con l’Inter né con Roma o Milan, come si è detto. Hector non lascerà il Porto questo mese – ha aggiunto il procuratore brasiliano -. Vuole vincere altri titoli nel club e questo è tutto quello a cui pensa». 

Moraes, procuratore di Herrera, è stato dunque categorico nel chiudere ogni tipo di rumors il riguardante il proprio assistito che non lascerà sicuramente il Porto nella sessione di gennaio. Nella stessa situazione c’è un compagno di Herrera, Brahimi, anche lui in scadenza di contratto a giugno e dalle caratteristiche che sembrano fare al caso del Milan: esterno sinistro dal piede invertito. Anche nel caso di Brahimi però attualmente le società non hanno intavolato una vera e propria trattativa ma Leonardo ha effettuato un sondaggio nei giorni scorsi.

Articolo precedente
HiguainSe Higuain va al Chelsea: ecco come la Juventus risarcirà il Milan
Prossimo articolo
HiguaiMilan, dalla cessione di Higuain non si guadagna ma si risparmia: ecco quanto