Formazioni ufficiali Milan-Lille: Dalot, Tonali e Diaz dal 1′

© foto www.imagephotoagency.it

Formazioni ufficiali Milan-Lille: le scelte di Pioli e Galtier per il match di questa sera valido per i gironi di Europa League

Formazioni ufficiali Milan-Lille: mister Pioli opera cinque cambi di formazione rispetto alla gara di domenica contro l’Udinese. In difesa Dalot sostituisce Calabria e completa il reparto insieme a Kjaer, Romagnoli e Theo Hernandez. A metà campo Tonali affianca Kessie. Sulla trequarti, dietro a Ibra, agiranno Castillejo, Krunic e Brahim Diaz. Di seguito le scelte dei due allenatori:

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Dalot, Kjær, Romagnoli, Theo Hernández; Kessié, Tonali; Castillejo, Krunić, Brahim Díaz; Ibrahimović. A disposizione: Tătărușanu, A. Donnarumma, Conti, Calabria, Duarte, Gabbia, Bennacer, Saelemaekers, Çalhanoğlu, Hauge, R. Leão, Rebić. All.: Pioli.

LILLE (4-4-2): Maignan; Zeki Celik, Soumaoro, Botman, Bradaric; Ikoné, Xeka, Renato Sanches, Bamba; Yazici, David. A disposizione: Karnezis, Chevalier, Djalo, Fonte, Pied, Reinildo, Andrè, Soumarè, Niasse, Yilmaz, Lihadji, Weah, Mandava. All.: Galtier

Milan-Lille, i precedenti con Frankowski

Bartosz Frankowski è l’arbitro designato a dirigere la terza gara del girone di Europa League tra Milan e Lille in programma giovedì a San Siro, il fischietto polacco sarà coadiuvato dai connazionali Jakub Winkler e Marek Arys, quarto uomo Jakubik. Nessun precedente tra Frankowski e le due compagini (Milan e Lille) che si affronteranno giovedì a San Siro. Prima volta assoluta dunque per il direttore di gara polacco che in carriera ha diretto solo tre gare di Europa League.

Milan-Lille, i precedenti

Milan e Lille si sono incontrati solo una volta nella loro storia (andata e ritorno) nella stagione 2006/2007 durante la fase a gironi della Champions League, poi vinta dal Milan in finale contro il Liverpool ad Atene. A sorpresa il precedente è in favore dei francesi che pareggiarono l’andata per 0-0 per poi vincere 2-0 in Francia, contro un Milan già qualificato, grazie alle reti di Peter Odemwingie e Abdul Kader.