Calabria: «Fa male non stare accanto ai miei compagni, spero conquistino la Champions»

Calabria
© foto www.imagephotoagency.it

Calabria dopo l’infortunio che lo terrà ai box almeno 2 mesi condivide un toccante messaggio su Instagram a sostegno della squadra

E’ un momento difficile per Davide Calabria. Il terzino del Milan è stato costretto ad uscire per infortunio nella semifinale di ritorno di Coppa Italia e gli esami strumentali hanno confermato la rottura del perone. Il giocatore dovrebbe stare fuori dal campo per almeno 2 mesi e questo significa che non solo la sua stagione in campionato è finita ma anche che potrebbe saltare l’Europeo Under 21. Calabria comunque non ci sta a lasciarsi andare alla disperazione e con un messaggio su Instagram chiama a raccolta la squadra per raggiungere l’obiettivo Champions League.

«È arrivato nel momento peggiore. Un ko che fa male, ancor più nella testa che alla gamba. Rendersi conto che in un attimo può succedere tutto questo…È difficile da accettare. – scrive Calabria – Fa male perché non potrò stare al fianco dei miei compagni. Fa male perché è arrivato in una notte nella quale tutto è andato storto. Grazie dei tanti messaggi e del supporto, ad amici, famiglia, squadra e tifosi che mi sono vicino. Il dolore l’ho già trasformato in reazione. Adesso ho solo un sogno, anzi due… Che i miei compagni conquistino un posto in Champions… E che, in una improbabile e disperata corsa contro il tempo, possa ancora tenermi aperta una porta per l’Europeo Under21 che preparavo da anni. Adesso testa bassa e pedalare. Ho voglia di tornare a sorridere, di tornare in campo. #DC2»

 

Visualizza questo post su Instagram

 

È arrivato nel momento peggiore. Un ko che fa male, ancor più nella testa che alla gamba. Rendersi conto che in un attimo può succedere tutto questo… È difficile da accettare. Fa male perché non potrò stare al fianco dei miei compagni. Fa male perché è arrivato in una notte nella quale tutto è andato storto. Grazie dei tanti messaggi e del supporto, ad amici, famiglia, squadra e tifosi che mi sono vicino. Il dolore l’ho già trasformato in reazione. Adesso ho solo un sogno, anzi due… Che i miei compagni conquistino un posto in Champions… E che, in una improbabile e disperata corsa contro il tempo, possa ancora tenermi aperta una porta per l’Europeo Under21 che preparavo da anni. Adesso testa bassa e pedalare. Ho voglia di tornare a sorridere, di tornare in campo. #DC2

Un post condiviso da Davide Calabria (@davidecalabria2) in data: