Benfica Tv: «Porto, Juve e Milan tra i club più corrotti»

© foto www.imagephotoagency.it

Il canale televisivo del Benfica inserisce anche Juventus, Milan, Lazio e Fiorentina tra i club più corrotti d’Europa

Clamorose dichiarazioni dal Portogallo. Benfica Tv ha aperto un caso internazionale che nei prossimi giorni potrebbe innescare una lunga serie di polemiche. Il cub lusitano ha stilato una lista (che sarebbe stata presa dal Daily Mail) nella quale vengono classificati i club più corrotti d’Europa. Non è ancora chiaro su quali criteri sia stato possibile fare questo studio né quali siano state le fonti legali. Il problema, se così si può defininire, è che secondo quanto riportato da O’Jogo non esiste nessun articolo del quotidiano inglese sul tema: «Ho qui una mail di Martin Wood, del dipartimento legale del Daily Mail, che nega di aver mai pubblicato questa lista che è stata divulgata da Benfica TV – ha spiegato il responsabile comunicazione del Porto Francisco Marques – È il Benfica a doversi occupare di queste cose, che sono andate in onda nella tv di sua proprietà. Contatteremo subito i club coinvolti per sapere cosa faranno. Chiameremo la Juventus e chiameremo il Marsiglia per sapere cosa hanno da dire su questo tema. Fa tutto parte delle bugie messe in giro dal Benfica, del suo modo di creare una realtà parallela. E’ tutto falso e questa cosa avrà delle conseguenze. Una tv non può dire che il Porto è il terzo club più corrotto d’Europa, quando il Daily Mail nega di aver mai fatto questa classifica. E’ una miserabile bugia ed è molto diffamatoria da parte del Benfica». Nella top ten delle società europea più “cattive” ci sono anche Juventus, Milan, Fiorentina e Lazio, rispettivamente seconda, sesta, settima e nona. Guida la classifica il Marsiglia, mentre il Porto compare al terzo posto. Probabili querele e risvolti legali nei prossimi giorni, in attesa che arrivino comunicazioni o smentite dagli organi ufficiali del Benfica. Vedremo come si muoverà il Milan in risposta al club lusitano reo di un’uscita ingiustificata e fuori luogo. Peccato, perché proprio oggi i rossoneri hanno reso omaggio a Bela Guttman: a saperlo prima, magari qualche parolina in più…