Albertini: «Tonali grande acquisto, Chiesa? Sarebbe perfetto…»

© foto Demetrio Albertini ricorda il suo passato nel Milan

Demetrio Albertini ha rilasciato una lunga dichiarazione alla Gazzetta dello sport. Temi principali: Tonali, Calciomercato e Maldini

Demetrio Albertini, ex giocatore rossonero, è stato intervistato ai microfoni della Gazzetta dello Sport, in edicola stamani. Ecco le sue parole

«Ho sempre sostenuto che l’ossatura della squadra era buona e che servivano giocatori più forti di quelli già in rosa: Tonali è un ottimo acquisto. Però ricordiamoci che il mercato conta, ma è solo una delle componenti per centrare gli obiettivi, e in questo Milan ne emerge un’altra che mi convince sempre di più. Nella mia generazione il senso di appartenenza era uno dei segreti per vincere. Oggi al Milan si punta sull’italianità: Donnarumma, Romagnoli, Calabria, adesso Tonali… In carriera ho vissuto da “straniero” in Spagna e vi assicuro, avere un blocco del tuo Paese che guida gli altri è fondamentale. Cosa manca? Un esterno destro di alto livello, Chiesa sarebbe perfetto. È un giocatore strepitoso, sulla fascia o da seconda punta accanto a Ibra. E rafforzerebbe quel concetto di italianità attorno a cui disegnare il futuro rossonero. Paolo è alle prese con una sfida tosta, perché il confronto tra il Maldini dirigente e il Maldini calciatore è sempre nell’aria. Gli auguro di riuscire a realizzare quanto fatto sul campo».