Suso, la Fiorentina non molla ma deve fare i conti con Giampaolo

Suso
© foto www.imagephotoagency.it

Suso intoccabile per Giampaolo ma fortemente voluto dalla Fiorentina, continua il dilemma in casa Milan per capire il futuro dello spagnolo

Suso ed un precampionato vissuto in maniera decisamente esaltante nel nuovo ruolo di trequartista, cucitogli addosso da Giampaolo, lavoro che sembra aver rilanciato totalmente le quotazioni in rossonero del fantasista spagnolo che ora non solo è stato eliminato dalla lista dei trasferibili ma è anche in odore di rinnovo.

Secondo quanto riportato da Tuttosport la dirigenza milanista starebbe infatti lavorando per presentare all’entourage dello spagnolo una proposta di rinnovo fino al 2024 da 3,5 milioni di euro netti a stagione eliminando inoltre la clausola rescissoria attualmente presente sul contratto di Suso da 38 milioni di euro valida solo per l’estero.

ATTENZIONE ALLA FIORENTINA- Tuttavia L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport si concentra sul mercato della Fiorentina, ovviamente in relazione all’acquisto di Ribery. La Rosea cita anche Suso, giocatore che piace ai viola ma che rappresenta una pista molto complicata. Lo spagnolo sarebbe la prima scelta dei viola ma strapparlo al Milan è un’impresa ormai quasi impossibile. Il club toscano però non molla, forte dell’acquisto del francese e di Federico Chiesa, rimasto a Firenze per la gioia di Commisso

PER GIAMPAOLO RIMANE INTOCCABILE- Nella prossima stagione Suso giocherà nel ruolo di trequartista dietro le due punte, un esperimento riuscito per Marco Giampaolo che è così riuscito a rendere più duttile ed efficace il talento dell’ex Liverpool alla causa rossonera nel nuovo 4-3-1-2 vagliato in estate. Il calciatore spagnolo ha impiegato poco ad imparare i nuovi movimenti mettendo già in mostra le proprie abilità da assist-man sin dalla seconda gara disputata in estate contro il Benfica.