Stangata Milan, tre squalificati (più Gattuso e il medico) in vista del Genoa

Kessié
© foto www.imagephotoagency.it

Per la sfida contro il Genoa il Milan dovrà fare a meno di tre titolari oltre che di Gattuso e il medico sociale

Il Milan dopo Jeddah continua la propria personale battaglia con le decisioni arbitrali, dopo i torti subiti per mano di Banti contro la Juventus ora i rossoneri dovranno fare a meno di ben tre giocatori per la sfida contro il Genoa. Romagnoli, Calabria e Kessié infatti non saranno schierabili lunedì in Liguria: i primi due erano diffidati e sono stati ammoniti in Supercoppa, l’ivoriano espulso. Ai tre calciatori milanisti vanno aggiunte le squalifiche, decretate ieri dal giudice sportivo, del tecnico Gennaro Gattuso e del medico sociale del Milan a causa delle fragorose proteste giunte in direzione della terna arbitrale al termine della gara di Supercoppa.

Una vera e propria stangata per il Milan che contro il Genoa sarà dunque con gli uomini contati per cercare di perpetuare la propria rincorsa al quarto posto occupato attualmente dalla Lazio con un punto in più dei rossoneri. Tra i liguri non ci sarà Piatek, probabile neo rossonero, anche lui squalificato. Ecco la probabile formazione che Gennaro Gattuso potrebbe schierare per la 21esima giornata di Serie A: Donnarumma in porta, difesa composta da Zapata e Musacchio al centro e Conti (alla prima da titolare) con Rodriguez a sinistra; centrocampo a tre con Bakayoko a fare da scudo davanti alle mezzali Paqueta e Bertolacci o Jose Mauri a contendersi l’ultima maglia da titolare; in avanti il tridente composto da Calhanoglu a sinistra, Castillejo (con la variabile Suso qualora dovesse recuperare) e Cutrone unica punta.