Connettiti con noi

News

Pagelle Tavagnacco-Milan femminile 0-4: sentenza Bjorg, delizia Tamborini

Pubblicato

su

Milan femminile

Il Milan femminile batte il Tavagnacco e continua a sognare il secondo posto valevole la Champions League, ecco le pagelle rossonere

Il Milan femminile travolge il Tavagnacco 0-4 e continua a coltivare il sogno chiamato Champions League. Ecco le pagelle rossonere

Korenciova SV: Mai realmente impensierita.

Bergamaschi 7: Galoppa sulla corsia di destra, cambia notevolmente gioco, ha grande personalità e tenta molte volte l’imbucata. Oggi la più completa in entrambi i 45 minuti.

Hovland 6: A volte si fa trovare timida, il Tavagnacco si rende pericoloso nell’uno contro uno, sfruttando la poca velocità della norvegese, ma lei resta salda e attenta

Fusetti 6.5: Capitan futuro. Buona fase di impostazione, precisa e senza sbavature, comanda la linea difensiva diverse volte nel primo tempo.

Tucceri 6: Primo tempo disastroso, troppi errori tecnici. Nella ripresa segna e si trasforma. Maurizio Ganz a fine match la abbraccia.

Heroum 6: Non brilla come il resto del centrocampo rossonero nella prima frazione, meglio nella ripresa, viene sostituita con Carissimi al 74′ (6 ordinata e precisa nei passaggi).

Jane Refiloe 6: Non una gara esaltante. Molte volte si trova in posizione molto arretrata in fase di transizione. Lucida quando deve difendere. Nella somma pienamente sufficiente

Conc 6.5: Altra prova di carattere per la slovena. Quando è in forma, il Milan femminile vince e convince. Primo tempo così così, nella ripresa devasta il centrocampo friulano.

Bjorg 7: Una sentenza. Gol e assist. Match molto intelligente, non spreca fiato e incide sul più bello. L’appuntamento con la rete non le manca. La quinta stagionale. La sua figura giova Giacinti anche in questa sfida.

Giacinti 6.5: Tanto cuore nel primo tempo e diversi spazi. A volte, però, gioca a testa bassa ma quando ha la palla tra i piedi da sempre la sensazione di poter far male. Dall’80′ Tamborini 7 (entra, si mette a disposizione subito della squadra, si muove bene e segna, tutto in dieci minuti. Una delizia

Salvatori Rinaldi 6: Un po’ un’ombra nel primo tempo, a tratti spenta. Brava ad aprire spazi e pulire alcuni palloni per Bjorg e Giacinti. Nella ripresa viene sostituita con Lady Andrade al 70′ (6) pochi secondi e primo lampo. A volte ancora troppo leziosa e sicura di sé, ma tutto sommato match più che sufficiente. Le manca il minutaggio.

Maurizio Ganz 6.5: Prima frazione di gioco poco sufficiente. La sua squadra crea tanto ma rimane poco cinica negli ultimi dieci metri. Nel secondo tempo cambia tutto, un sigillo di Tucceri trasforma il Diavolo in una macchina da gol. Lo stesso tecnico rossonero ammette le difficoltà nel segnare nei primi 45 minuti (solo una rete contro il Pink Bari nelle ultime dieci sfide). Contro la Viola serve invertire la rotta.

 

Milan News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 48 del 07/09/2021 – Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. – PI 11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a A.C.Milan S.p.A. Il marchio Milan è di esclusiva proprietà di A.C. Milan S.p.A.