Mirabelli come l’ultimo Galliani: nuovi parametri zero per il Milan

© foto @premiumsport

Massimiliano Mirabelli come l’ultimo Galliani: il Milan prova a chiudere altri colpi a parametro zero. Ecco i dettagli

Dopo l’estate 2017 che ha visto il Milan assoluto protagonista con quasi 200 milioni spesi, il club rossonero si concentrerà sulle occasioni. Dati per fatti gli affari Strinic (dal Napoli via Sampdoria) e Reina (dal Napoli), il terzo colpo in entrata dovrebbe essere Sung-Yong Ki, centrocampista dello Swansea in scadenza di contratto. Si parla di un ingaggio da 2 milioni netti a stagione per tre anni per il centrocampista sudocreano, in procinto di lasciare la Premier League. In più, come racconta Tuttosport, c’è quel Jack Wilshere che scalda le piazze di mezza Serie A: il centrocampista dell’Arsenal si libera a zero a giugno e, da gennaio, è alla ricerca di una nuova squadra. La sua dichiarazione di ieri (Leggi qui: WILSHERE ATTACCA WENGER) non lascia dubbi e, anzi, può essere da sprone alle squadre interessate. Il Milan c’è anche se bisognerà vincere la bagarre con le altre pretendenti (anche la Juventus ci fa un pensierino).

In più, recentemente è stato accostato anche Bernard ma, al momento, la trattativa è piuttosto fredda. Insomma, Mirabelli è pronto a rinforzare la propria rosa con colpi low cost alla Galliani che hanno lo scopo principale di allungare la panchina, anche a fronte di parecchie uscite (Antonelli, Abate, José Mauri e probabilmente anche Montolivo) che ci saranno in estate.