Connettiti con noi

2014

Milan: il sogno è Dani Alves

Pubblicato

su

Un’illustre fonte iberica, nientemeno che il quotidiano catalano Mundo Deportivo, ha diffuso l’indiscrezione che al termine dell’attuale stagione il brasiliano Dani Alves lascerà il Barcellona, dopo diversi anni di militanza. Sull’esterno classe ’83 sono alquanto discordanti i progetti di tecnico e società. Luis Enrique infatti sta puntando parecchio sull’ex Siviglia, tanto da non considerare nemmeno due giovani prospetti come il canterano Montoya e il brasiliano Douglas. Dal canto suo la dirigenza blaugrana è stata chiara a riguardo, sostenendo il disinteresse a proseguire il percorso con Dani Alves, nonostante nel contratto che scade in estate 2015 sia inclusa l’opzione del rinnovo, qualora entro fine anno il giocatore raggiungesse un tot di presenze.

Dunque il terzino diverrebbe appetibile al Milan se non giungerà alla quota presenze minima per il rinnovo con il Barça entro il termine dell’annata. In quel caso però conterebbe solo, o quasi, l’offerta salariale migliore fatta al difensore. L’operazione sarebbe vantaggiosa per il Milan sopreattutto in ottica marketing: date le difficoltà riscontrate dal club di Berlusconi per arrivare all’obiettivo del terzo posto, significa che la società deve trovare un’altra strada per aumentare i ricavi e mantenere inalterato il prestigio del marchio, quella dei nomi eccellenti.