Connettiti con noi

HANNO DETTO

Inzaghi: «Io allenatore del Milan troppo presto. Sulla lite con Allegri…»

Pubblicato

su

Inzaghi: «Io allenatore del Milan troppo presto. Sulla lite con Allegri…». Le parole dell’ex rossonero

Filippo Inzaghi, tecnico della Reggina ed ex allenatore e attaccante del Milan, ha parlato a Sportitalia.

NAPOLI – Faccio i complimenti a Spalletti, gioca alla grande, è una delle più belle squadre in Europa, e ha una rosa lunga quindi può lottare per vincere lo Scudetto.

LITE CON ALLEGRI – Penso che avrei continuato anche a 39 anni, stavo bene, volevo fare ancora gol. Dopo aver fatto 316 gol, segnando col Novara, sotto la curva, penso che ho fatto bene a dire basta. Grazie a Galliani, da quel giorno ho iniziato ad allenare e alla fine mi è andata bene, perché magari avrei continuato e certi giocatori alla fine si trascinano. E quindi è stato giusto così, le soddisfazioni sono arrivate, anche da allenatore. Ricordo un Trofeo di Viareggio vinto, che per ma vale come una Champions

MILAN – Pioli è stato molto bravo, anche con le scelte fatte, sono stati bravi, si sono meritati lo scudetto e ora spero anche in Champions. E’ chiaro che ci sono squadre superiori, ma penso che le italiane possano giocarsele fino alla fine.

MILAN DA ALLENATORE – Troppo presto? Forse sì, ero un allenatore giovane, era un momento di cambiamenti, ma ricordo che nessun giocatore mi ha mai mancato di rispetto, ma quell’esperienza mi ha fortificato. Noi facciamo un lavoro bellissimo, dove però bisogna avere le spalle larghe.

Milan News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 48 del 07/09/2021 – Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. – PI 11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a A.C.Milan S.p.A. Il marchio Milan è di esclusiva proprietà di A.C. Milan S.p.A.