Connettiti con noi

News

Fondazione Milan: annunciato il vincitore del contest rossonero

Pubblicato

su

Fondazione Milan ha annunciato il progetto vincitore di “From Milan to the World”, contest internazionale a scopo benefico

Fondazione Milan attraverso il sito ufficilare del club rossonero, ha annunciato il progetto vincitore di “From Milan to the World”, contest internazionale a scopo benefico. A vincere con il 53.2% dei voti è stato Alice for Children, l’associazione, che da 15 anni fornisce aiuto a 2500 bambini sottratti dal circolo del lavoro minorile, che ha presentato un progetto sportivo che racchiude la volontà di dare una risposta concreta ai sogni e alle esigenze delle bambine e delle ragazze delle baraccopoli di Nairobi, in Kenya.

L’associazione ha ricevuto come premio una donazione di 50 mila euro. La donazione aiuterà Alice for Children ad implementare un ampio programma di supporto medico e psicofisico volto a valorizzare le ragazze e combattere fenomeni di violenza culturale quali abuso sessuale e psicologico, mutilazione genitale femminile e gravidanze precoci.

«Il Milan è una famiglia – ha dichiarato Franco Baresi, Vice Presidente Onorario AC Milan e Ambassador di Fondazione Milan – che certamente ha radici ben ancorate sul territorio, ma che presta massima attenzione anche alla comunità internazionale anche attraverso l’operato di Fondazione Milan, che dal 2003 lavora quotidianamente per veicolare lo sport ed i suoi valori in vari progetti sociali a livello globale. È per questo motivo che siamo felicissimi di poter sostenere un progetto tanto nobile che fa dello sport un vettore di cambiamento e solidarietà».

Rocco Giorgianni, Segretario Generale Fondazione Milan, ha commentato: «Siamo felici di come è andato questo contest, dell’enorme partecipazione internazionale e di poter premiare Alice for Children che ha proposto un progetto che rispecchia appieno i nostri ideali di sport come strumento di inclusione e cambiamento, così come tutti gli altri progetti presentati che saranno sostenuti per quest’anno».