Connettiti con noi

News

Filippo Galli: «I giocatori hanno paura, ripartire se ci sono le condizioni»

Pubblicato

su

Il consigliere Federale, storica colonna della difesa del Milan, parla delle preoccupazioni dei calciatori all’atto della ripresa

In un’intervista uscita sull’edizione odierna de Il Giorno a firma di Ilaria Checchi, Filippo Galli, ex difensore e responsabile del settore giovanile rossonero ha parlato della condizione dei calciatori che si apprestano a ripartire nela cosiddetta Fase 2.

Secondo il consigliere FIGC, i calciatori nutrono delle comprensibili preoccupazioni: «Tra i giocatori aleggia oggi la paura come in tutti noi. Io da giocatore mi sarei affidato alle decisioni prese dalla mia società e avrei lavorato sul fatto che tutto l’ambiente di lavoro fosse il più sicuro possibile». Infine una considerazione anche sul tema del taglio degli stipendi«Chi se lo può permettere deve ridursi lo stipendio.Ci deve essere un criterio che non penalizzi i calciatori che percepiscono il minimo sindacale».