FIGC, Gravina su Kessie e Bakayoko: «Atteggiamento irriguardoso e indegno, va punito»

© foto www.imagephotoagency.it

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha commentato lo spiacevole episodio riguardante Kessie e Bakayoko

L’episodio riguardante il battibecco-social tra Bakayoko e Acerbi, sommato alla spiacevole esultanza del francese insieme al compagno Kessie, hanno creato un clima e una polemica che, sinceramente, non ci aspettavamo. Il clamore derivato da questi fatti supera di gran lunga la reale consistenza e importanza dell’avvenimento. Nella giornata di oggi anche il presidente della FIGC, Gabriele Gravina ha commentato l’accaduto. Queste le sue dichiarazioni ai microfoni di ‘La Politica nel Pallone’ su Gr Parlamento:

«Quello che è avvenuto a San Siro è un atteggiamento irriguardoso e, come ha detto anche il sottosegretario Giorgetti, indegno, che va punito, denunciato e valutato secondo le violazioni delle norme e dei principi etici del nostro mondo. Ci sono state punzecchiature sui social e, come ha detto Gattuso, ci vorrebbero un po’ meno social e un po’ più lavoro. Dando la maglia e stringendo la maglia a questi calciatori ha dimostrato di voler chiudere ogni polemica, esibire la maglia come uno scalpo credo che generi qualche reazione antipatica che noi dobbiamo prevenire».