Dinastia Maldini, l’eredità non spaventa Daniel: «Abituato fin da piccolo alla pressione»

Daniel maldini
© foto www.imagephotoagency.it

L’ingombrante e massiccia importanza della dinastia Maldini non sembra pesare sulle spalle di Daniel, orgoglioso e determinato

Era lo scorso 2 febbraio, in un match di campionato contro l’Hellas Verona, quando Daniel Maldini faceva il proprio esordio a San Siro con la maglia del Milan. 3899 giorni dopo Paolo, un Maldini tornava a calcare su un campo di Serie A.

Il peso della dinastia non sembra però adesso pesare affatto sulle giovani spalle del trequartista rossonero, che intervenuto in una Q&A sul profilo Instagram del Diavolo, ha così commentato l’onore e l’onere di tale eredità: «E’ un responsabilità importante, ma sono abituato fin da piccolo a questa pressione. Rappresentare la dinastia è un orgoglio e un onore».