Coronavirus, Gazidis: «Ci sono cose nella vita più importanti del calcio»

Gazidis
© foto Il Milan targato Gazidis si prepara ad un altro 'anno zero'

L’amministratore delegato del Milan Ivan Gazidis ha rilasciato un virgolettato a margine della donazione rossonera per il Covid-19

Ivan Gazidis, amministratore delegato del Milan, ha rilasciato un virgolettato, riportato direttamente sul sito ufficiale del club rossonero, a margine della donazione del Diavolo ad AREU (Azienda Regionale Emergenza Urgenza), l’agenzia impegnata nell’affrontare le emergenze sanitarie nella Regione Lombardia. Queste le sue parole:

«Ci sono cose nella vita più importanti del calcio. In un momento in cui tutti noi dobbiamo prenderci cura di chi è più vulnerabile, dobbiamo agire con la massima responsabilità, seguendo le indicazioni delle autorità competenti. A nome del Club, sono orgoglioso di sostenere, con questa donazione, gli sforzi ammirevoli messi in campo da tutti coloro che stanno lavorando per fronteggiare questa emergenza. La salute e la sicurezza dei nostri cari è la nostra massima priorità. Anche i nostri tifosi stanno vivendo questo momento così difficile e sono preoccupati per le persone a loro più care. Il Milan è più di una squadra di calcio. È una comunità, dove ci si prende cura l’una dell’altro, una comunità che rappresenta Milano in tutto il mondo. Siamo uniti, fianco a fianco con tutti i nostri tifosi. Abbiamo già annunciato che rimborseremo tutti coloro che hanno dimostrato il loro amore per il Milan e faremo ulteriori passi per sostenere nostri tifosi e aiutarli a superare questo difficile momento, ricambiando il loro immutato sostegno per il nostro Club».