Conferenza Pioli: «Il rigore crea confusione. A Torino servirà un’impresa»

Pioli
© foto www.imagephotoagency.it

Conferenza Pioli: ecco le parole del tecnico rossonero al termine della gara pareggiata questa sera nella semifinale di Coppa Italia contro la Juventus

Ecco le parole del tecnico rossonero Stefano Pioli al termine della gara pareggiata a San Siro contro la Juventus nel match d’andata della semifinale di Coppa Italia: «Sono deluso per il risultato finale, speravo che i miei giocatori vincessero una partita che meritavano. Sono orgoglioso della qualità messa in campo, il fatto che manchino diversi giocatori al ritorno è un fattore negativo in più. Sappiamo che a Torino dovremo fare un’impresa».

SULL’ EPISODIO DEL RIGORE – «Tempo fa su un episodio realativo a Cerri alla prima giornata per un episodio simile non diedero rigore, perciò sono confuso. Non capisco perché oggi dare questo rigore e allora no. Ho chiesto ai miei giocatori di non avere rimpianti e così è stato»

IL DERBY – «Il derby ci aveva rotto le ossa, perderlo così era stata una mazzata tremenda ma i ragazzi sono stati bravi a capire gli errori che abbiamo fatto e oggi siamo stati squadra per tutti e 95 i minuti. Ora che abbiamo capito il nostro valore possiamo fare molto bene, questa è la strada da intraprendere da qui fino alla fine. Stiamo bene fisicamente, oggi ho schierato gli stessi del derby tranne Conti che era squalificato, a proposito voglio fare i complimenti a Calabria che oggi ha fatto molto bene, ma resta la delusione per non aver ancora vinto contro una grande. Ci stiamo avvicinando».