L’elogio di Calhanoglu a Gattuso: il turco ora è ‘libero’

Calhanoglu
© foto www.imagephotoagency.it

Il sito ufficiale del Milan ha riportato alcuni passaggi dell’intervista esclusiva di Forza Milan a Hakan Calhanoglu: emblematica la frase su Gattuso

Che Hakan Calhanoglu sia stato uno dei giocatori ‘rinati’ sotto la guida di Gattuso è un dato di fatto inoppugnabile. Il turco, complici anche gli acciacchi fisici nella prima parte di stagione, sembrava più un peso che un elemento utile, anche perché Montella ha faticato a trovargli una sistemazione idonea alle sue caratteristiche. Con rimproveri e complimenti, bastone e carota, Gattuso ha rigenerato l’ex Leverkusen che sta dando il suo apporto in fase offensiva. E’ proprio Calhanoglu il personaggio nella copertina di Forza Milan di aprile:  intervistato e fotografato nella cornice suggestiva del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano, il turco ha ringraziato ancora una volta il mister: «Mi ha dato molta fiducia, mi ha sempre detto di liberare la mente e di sfruttare le mie qualità».

Insomma, da brutto anatroccolo a punto fermo: Hakan Calhanoglu è pronto a trascinarsi il Milan sulle spalle. Ora la sua mente ‘è stata liberata’ da Gattuso e tutti possono osservare in maniera chiara e distinta le sue doti. I tifosi, però, si aspettano di più, soprattutto dal punto di vista offensivo e in zona gol: il tempo è dalla parte di Hakan, classe ’94. E’ sempre bene ricordarlo.