Brescia, Cellino: «Tonali? Non lo cedo, i soldi non giocano a calcio»

Tonali
© foto www.imagephotoagency.it

Massimo Cellino, presidente del Brescia, ha avvisato il Milan per Tonali. Ecco le sue parole dopo la riunione di Lega

Massimo Cellino gioca al rialzo per Sandro Tonali. Il presidente del Brescia sa che non può trattenere il proprio talento ancora per molto e cerca di ricavarne il più possibile dal punto di vista economico. Il valore di mercato del regista, che non ha mai giocato in Serie A, si aggira attorno ai 15 milioni. Tuttavia, il Brescia potrebbe alzare le pretese qualora ci fossero più squadre interessate.

Al momento solo il Milan ha avviato i contatti con le Rondinelle riuscendo a strappare un diritto di prelazione valido fino al 30 giugno 2020. All’uscita dalla riunione della Lega Calcio Massimo Cellino ha smentito la probabile cessione di Tonali:

«Offerte per Tonali non ne ho viste. Abbiamo bisogno di calciatori per cui non cediamo. Se arrivasse una offerta folle? I soldi non giocano, servono a pagare i debiti».

Queste affermazioni di facciata servono a avvisare i potenziali compratori. Senza dubbio se il Milan dovesse affondare il colpo, Tonali (tifoso milanista fin da piccolo) saluterà il Brescia già da quest’estate.