Connettiti con noi

News

Trentalange: «VAR? Se gli arbitri non parlano, gli altri interpretano»

Dario Bombelli

Pubblicato

su

Alfredo Trentalange, presidente dell’AIA, parla della tecnologia nel mondo arbitrale e della posizione dei direttori di gara. Le sue parole

Alfredo Trentalange, presidente dell’AIA, ha parlato a Famiglia Cristiana della tecnologia nel mondo arbitrale.

«Serve tempo per assorbire il cambiamento, il Var è relativamente giovane, ma nessun arbitro vorrebbe scoprire a partita finita di aver condizionato un risultato con mi errore. Ho iniziato ad arbitrare nel 1973, mai sentito un arbitro contrario. C’è stato chi ha sostenuto che ci opponessimo noi alla verifica tecnologica del gol/non gol sulla linea di porta: scemenze. Ma se gli arbitri non parlano mai, se non danno chiavi di lettura, finisce che le danno altri».

Advertisement