Serie A, la stagione deve finire entro il 30 giugno: ecco il motivo

Milan
© foto www.imagephotoagency.it

Nonostante il rinvio di un anno ormai imminente di Euro 2020, la stagione 2019/20 dovrà chiudersi entro il 30 giugno

L’emergenza mondiale Coronavirus ha portato al rinvio di Euro 2020 che lascerà dunque alle varie federazioni la libertà di chiudere l’annata senza la pressione dell’appuntamento europeo. Resta tuttavia un’altra scadenza relativa alla necessità di chiudere la stagione entro il 30 giugno 2020, data della chiusura naturale di molti contratti di calciatori.

Nel caso in cui la “quarantena da Coronavirus” dovesse proseguire l’idea più gettonata sembra quella di richiedere una proroga che permetta ai calciatori attualmente in scadenza entro giugno 2020 di allungare automaticamente di un altro mese il proprio contratto.