Raggi racconta Bakayoko: «molto forte fisicamente e tanto carattere: ottimo per Gattuso»

Bakayoko
© foto Milan TV

Andrea Raggi, ex difensore del Monaco nonché ex compagno di Bakayoko per 3 anni ha raccontato il centrocampista francese, nuovo acquisto rossonero

Il centrocampo del Milan aveva bisogno di nuova linfa e muscoli. Li ha trovati. Bakayoko è il nuovo rinforzo per la mediana rossonera, ce lo racconta il suo ex compagno Andrea Raggi in un’interessante intervista alla Gazzetta dello Sport:

CHE TIPO DI GIOCATORE E’ BAKAYOKO – «E’ un giocatore molto forte fisicamente, ma questo non gli impedisce di essere anche molto tecnico. E’ abile a portare palla e quando va in incursione è difficile fermarlo perché ha anche buon dribbling. E poi è molto forte di testa. Tutte caratteristiche che si sono viste nell’anno del titolo»

SUL RUOLO IDEALE –  «Secondo di centrocampo, quello che ricopriva da noi»

SUI MOTIVI DEL CALO AL CHELSEA – «Anche quando arrivo a Monaco ci mise una stagione per imporsi al meglio. Non gli va messa troppa pressione sulle spalle, almeno inizialmente. Deve essere messo nelle migliori condizioni per esprimersi come sa. Questo non significa che sia uno senza carattere, anzi ne ha tanto. L’esperienza al Chelsea potrebbe essergli servita per gestire al meglio questo aspetto»

COSA PUO’ DARE AL MILAN – «Credo che possa dare molta qualità nel suo settore, per definire un’identità forte del gioco rossonero. Ha il carattere giusto per rapportarsi con un tecnico tosto come Gattuso».

Articolo precedente
MirabelliBocciato (per problemi cardiaci) anche Strinic, Mirabelli che disastro
Prossimo articolo
ContiMilan, massima cautela per Conti: slitta ad ottobre il rientro