Pradé: «Chiesa? Difficile la cessione, Milenkovic? Non sono preoccupato»

© foto Daniele Pradé, ds della Fiorentina

Pradé, direttore sportivo della Fiorentina, fa il punto sui rinnovi di alcuni giocatori, ecco le sue parole

Il direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradé, ha fatto il punto durante la conferenza stampa di quattro elementi viola:

«Noi abbiamo quattro scadenze al 2022, Chiesa, Pezzella, Milenkovic e Biraghi mentre per Vlahovic ci sono altri tre anni di contratto. Su queste 4 situazioni cominceremo a lavorare dal 6 ottobre. Su Chiesa il presidente è stato chiarissimo, a condizioni congrue sarebbe uscito ma queste condizioni non ci sono e Federico si sta comportando benissimo. Oggi Chiesa è un calciatore della Fiorentina e io lo considero un giocatore forte. Parleremo anche con gli altri tre, appena finito il mercato. Il più difficile può sembrare quello di Milenkovic ma lui conosce il nostro pensiero, lo consideriamo fortissimo e questa società è forte. Inoltre, ci sono per tutti altri due anni di contratto e non siamo preoccupati: certo, ci lavoreremo. Con German sono stato chiaro, lo considero il nostro capitano. Biraghi l’abbiamo fortemente rivoluto»