Connettiti con noi

News

Milan, Ibrahimovic al capolinea? A giugno può diventare testimonial

Pubblicato

su

Passano le settimane e sorgono sempre più dubbi nel Milan su quelle che sono le condizioni di Zlatan Ibrahimovic

Il futuro di Zlatan Ibrahimovic al Milan è sempre più un punto di domanda. Come riporta la Gazzetta dello Sport, l’attaccante svedese prosegue con il suo percorso di riabilitazione dopo l’intervento chirurgico di ricostruzione del legamento crociato. Non è chiaro quando arriverà il suo rientro in gruppo, lui passa ogni giorno molte ore a Milanello per recuperare il più velocemente possibile.

Chiaramente per un giocatore di 41 anni suonati serve procedere con calma, ma il calendario corre veloce. Per sfida del 14 febbraio in Champions contro il Tottenham, vero obiettivo dello svedese, sembra quasi impossibile vederlo in campo. Probabile che Ibra possa essere un’arma per Pioli da utilizzare nei finali di gara spinosi nel rush finale di campionato, un po’ come successo nella passata stagione.

Intanto per lui ciò succederà dopo è un’incognita. Difficile pensare che a questa storia d’amore con il Milan possa aggiungersi un altro capitolo, specialmente se così complicato come quello in corso. Quasi certamente si passerà ai ringraziamenti finali per uno che in rossonero vanta 92 gol in 159 partite. Il club americano può pensare di mantenere Ibra all’interno del club, sfruttando il suo fascino a livello internazionale come ambassador e testimonial. Difficile comunque che lui voglia restare in rossonero con un incarico dirigenziale.

Milan News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 48 del 07/09/2021 – Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. – PI 11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a A.C.Milan S.p.A. Il marchio Milan è di esclusiva proprietà di A.C. Milan S.p.A.