Milan, effetto Leonardo: senti chi vorrebbe tornare

Leonardo
© foto www.imagephotoagency.it

Leonardo al Milan produce effetti inaspettati soprattutto legati al passato, c’è un giocatore in particolare che ora tornerebbe volentieri

A volte ritornano, verrebbe da dire, esattamente citando il titolo di un famossimo libro di qualche anno fa. In questo caso il riferimento è all’attaccante del Tianjin Quanjian ed ovviamente ex Milan Alexander Pato, intervistato da “Tuttosport“ in merito alla nascita della nuova società “Elliot”. Pato lo conosciamo bene, acquistato a soli 17 anni per 22 milioni di euro, nel 2007 si presentava al Milan come un nuovo potenziale fenomeno. Poi dopo il grande esordio con goal contro il Napoli (13 Gennaio 2008) una carriera rossonera piena di alti e bassi per via dei tanti infortuni che gli hanno impedito di crescere come ci si aspettava. Tuttavia i colpi da fenomeno li ha sempre avuti soprattutto nei numeri: 63 goal in 150 presenze entro i 24 anni, vale a dire prima del suo trasferimento al Corinthians. Dopo tanti anni lontano da Milano, il ritorno di Leonardo induce il giocatore a sperare in una chiamata, alla soglia, ormai dei trent’anni. Ecco le dichiarazioni del Baby fenomeno lanciato da Carlo Ancelotti.

SU LEONARDO – «Non sono affatto sorpreso del fatto che Elliott lo abbia scelto. Conosco bene Leo, è un fuoriclasse. Gli ho inviato le mie congratulazioni e l’in bocca al lupo qualche giorno fa. Sicuramente Leo ha la visione, la competenza e l’autorevolezza per dare una nuova impostazione al club. Non solo dal punto di vista tecnico. Immagino che in società ci sia un po’ di smarrimento: in appena un anno e mezzo tante persone sono andate via e Leonardo può dare sicurezza a tutto l’ambiente. E’ la persona giusta al posto giusto nel momento giusto: farà un gran lavoro. Leonardo è stato un bravo allenatore, con delle idee innovative, e sono certo che continuerà a fare benissimo il dirigente, sulla scia di quanto di buono ha fatto negli anni in cui è già stato dirigente nel Milan».

Articolo precedente
KessiéAlto gradimento per Kessie in Spagna: può arrivare un’offerta
Prossimo articolo
Trattativa Juve-Milan, il dietrofront di Higuain: niente prestito